Fiore Podere San Biagio


c.da San Biagio

Controguerra (TE)

Tel.086189473

info@fiorepoderesanbiagio.it

 

fiorepoderesanbiagio.it

 

La storia dell’azienda Fiore Podere San Biagio è quella di una famiglia e comincia nel 1980. Abbracciando sin dai primi passi la filosofia del biologico, quando ancora non esistevano regolamentazioni effettive da parte della comunità europea, l’avventura dell’azienda inizia con la coltivazione e trasformazione di alcuni cereali antichi (Farro, Saragolla e Solina) e continua negli anni successivi con l’ampliamento dell’uliveto già esistente e l’impianto di un primo vigneto di varietà autoctone (Montepulciano, Passerina e Pecorino). Nel 1994, con la ristrutturazione di un vecchio casolare dell’800, nasce un piccolo agriturismo, all’interno del quale tutti i prodotti aziendali trovano finalmente la giusta valorizzazione. L’anno 2000 segna l’inizio vero e proprio della produzione di vino, grazie alla realizzazione della cantina. Successivamente la struttura aziendale viene completata con l’acquisto di un piccolo frantoio, così da poter trasformare tutte le proprie produzioni autonomamente, seguendo l’intera filiera dalla campagna alla tavola.
Negli anni l’azienda si è dedicata intensamente alla ricerca di un’agricoltura rispettosa dell’ambiente, non solo attraverso il metodo di coltivazione biologico, ma anche con l’integrazione di alcune pratiche biodinamiche al fine di costruire un habitat ideale e sinergico all’agricoltura, che altro non è che interazione tra uomo e ambiente.

Fiore Podere San Biagio si trova a Controguerra, un piccolo borgo collinare d’Abruzzo, al confine con le Marche. Controguerra è terra di confine, di migrazione, di transumanza, terra di briganti, storicamente volta alla produzione e al consumo di vino. Si narra addirittura che Annibale rimase così colpito dalla bontà del vino prodotto in questa zona che decise di bagnarci i propri cavalli affinché il profumo lo accompagnasse nel suo lungo viaggio. 
Grazie alle sue caratteristiche pedo-climatiche particolari, questo territorio è particolarmente vocato alla viticoltura. La leggera e fluttuante influenza del mare si scontra con la rigidità delle correnti dei Monti Gemelli e del Gran Sasso bilanciandosi e generando la condizione ideale per una lenta maturazione dei profumi e un equilibrio perfetto tra zuccheri e acidità. Il suolo argilloso – calcareo è la “mensa perfetta” per vini di alta qualità, la spiccata componente minerale favorisce profumi primordiali selvatici e naturali.

L’azienda Fiore Podere San Biagio si trova a 300 m slm. La forma di allevamento dei vigneti è a spalliera, con un’esposizione a sud ovest. La coltivazione viene effettuata con metodi biologici e biodinamici, utilizzando per i trattamenti solo zolfo e rame. La lavorazione meccanica del terreno è minima, si favorisce così la crescita di più erbe spontanee che permettono di mantenere una ricca biodiversità del terreno che consente a sua volta lo sviluppo degli insetti utili e degli elementi nutritivi necessari alla pianta. Le produzioni di uva sono ridotte rispetto all’agricoltura tradizionale, ma il prodotto che si ottiene risulta più denso, più zuccherino e ricco di profumi. Le uve, raccolte a mano, vengono lavorate immediatamente dopo la raccolta con metodi di trasformazione tradizionali. Le fermentazioni sono effettuate senza aggiunta di lieviti artificiali, favorendo quelli spontanei. 
I vini dell’Azienda Fiore Podere San Biagio sono il frutto di un attento lavoro, sono vini genuini e veri, con caratteristiche inalterate e indissolubilmente legate al territorio.

 

Ivan Graziani Taglia La Testa Al Gallo Parla Tu Live