Cascina del Monastero

Giuseppe Grasso


Cascina Luciani 112/a

Frazione Annunziata La Morra (CN)

Tel.0173509245

info@cascinadelmonastero.it

 

cascinadelmonastero.it

 

La sua storia risale al 1500 ma ricomincia quando Alessio Grasso, vinificatore a Treiso, diventa proprietario della Cascina Luciani (ossia “baciata dal sole”) e delle vigne che la circondano. Era una fattoria appartenuta al convento dei benedettini di Mercenasco, per 300 anni condotta dai monaci di San Pietro di Savigliano, nel cuore delle Langhe. Giuseppe Grasso ha allestito una nuova cantina allestita con botti in legno.“Vino in arte” si può definire, un prodotto con arte capiente e perfezionato dalle attrezzature moderne dei giorni nostri nella misura di 15 “giornate piemontesi”, ciascuna 4.000 metri quadrati circa. Il motto di Beppe, meticoloso ed esigente, è “Il vino non è buono perché biodinamico, è buono per la cultura che ci si mette: non dimenticare ciò che i nostri nonni ci insegnarono, l’importante è raggiungere un livello più naturale possibile!”. Per la sua terra infatti usa solo zolfo, rame, concimazione naturale e prodotti biotecnici per la diffusione sessuale degli insetti. E da sempre si avvale di alcuni aspetti biodinamici come la potatura ed i travasi in cantina secondo il calendario lunare, anche se non evita l’aggiunta di solfiti, perché lo richiedono i rossi a lunga conservazione, come i Barolo. Oggi la Cascina del Monastero è anche agriturismo, del quale si occupa Velda, la moglie di Giuseppe.

 

Jefferson Airplane - White Rabbit