Cascina del Vento

Fabio Ferraro & Raffaella Pastorino


Cascina Baretta, 76

Montaldo Bormida (AL)

Tel.0143876261

info@cascinadelvento.com

 

cascinadelvento.com

 

Cascina del Vento è un’azienda agricola condotta a livello familiare da Fabio e Raffaella con lo stile della civiltà contadina di un tempo, quando in cascina si coltivava quasi tutto ciò che era necessario alla famiglia e si vendeva quanto la terra offriva in più.

L’azienda, che si estende su una superficie di poco più di quattro ettari, è condotta con criteri di ecosostenibilità: la terra su cui viviamo e gli animali che alleviamo sono parte di un unico organismo che curiamo con rispetto e attenzione, utilizzando a seconda delle circostanze principi e strumenti dell’agricoltura biologica e biodinamica e dell’omeopatia, e producendo energia da fonte solare.

Riassumendo in due parole il progetto di Cascina del Vento, si può dire che stiamo tracciando un solco tra TRADIZIONE e INNOVAZIONE.

La parte più consistente del lavoro è rivolta al vigneto: da vigne antiche produciamo vini naturali.

San Nicolao è un vigneto con splendida esposizione sud-ovest; per la coltivazione non ariamo e non fresiamo il terreno né lo concimiamo con prodotti chimici, utilizziamo solo un ripuntatore per arieggiarlo in profondità e seminiamo in autunno a filari alterni varietà vegetali che lo arricchiscano, per poi trinciarle ed interrarle in primavera (sovescio o concimazione verde).

Stimoliamo la fertilità naturale del terreno e la vitalità delle piante con l’utilizzo di due classici prodotti biodinamici: il cornoletame, o preparato 500, ed il cornosilice, o preparato 501.  

Potiamo le viti col classico metodo “Guyot” senza tagliare il legno vecchio, con poche gemme per pianta scelte in modo da mantenere aperti i canali linfatici, per ottenere uno sviluppo equilibrato ed una produzione limitata ma di qualità:  le rese sono nell’ordine dei 35/45 quintali per ettaro;  per contenere la crescita dell’erba trinciamo l’interfila, e lavoriamo col decespugliatore sotto i filari.

Per la difesa dalle malattie della vite utilizziamo un integratore fogliare a base di rame contro la peronospora (nella stagione 2017: 300g. di rame metallo per ettaro), zolfo contro l’oidio e piretro contro il vettore della flavescenza dorata (trattamento  obbligatorio in Regione Piemonte); sosteniamo le naturali difese immunitarie della vite con micorrize, batteri e funghi simbionti.   Vendemmiamo a mano, scegliendo il momento dell’ottimale maturazione delle uve.

In cantina l’uva giunge sana e vitale, e viene quindi vinificata senza l’uso di additivi enologici. L’azienda agricola biologica Lo Zerbone, di Rocca Grimalda segue con cura e sapienza le varie fasi di lavorazione ed imbottigliamento.  I nostri vini sono tutti a fermentazione naturale, non disacidificati né chiarificati, senza aggiunta di solforosa per taluni vini o con minime aggiunte per altri, non andando a superare i 30 mg/l.

 

Yuja Wang plays Chopin : Waltz in C sharp minor, Opus 64 No. 2